Skip to content

ALLA CORTE DEL BENESSERE

Una serata tutta speciale vi attende alla Corte dei Miracoli e la parola d’ordine è Benessere!

Dalle 19 alle 21 sarà possibile partecipare a un incontro di Biodanza e, a seguire, sarà possibile partecipare alla cena a base di alimenti di produzione locale.

Integrazione, natura, vita, istinti, autenticità, ritmi naturali, salute, benessere: queste sono parole chiave in BIodanza, i cui significati si ritrovano anche in un’agricoltura e cibi fatti con cura e amore.

Esiste una funzione primordiale di connessione con la vita, quella funzione che gli essere viventi, piante e animali, hanno ben sviluppata. Ecco le parole con cui Rolando Toro la descrive: “Le piante, così come gli animali, svolgono pienamente questa funzione. L’energia vitale guidata dai tropismi e dalle affinità biochimiche rende possibili alle piante un contatto preciso con le manifestazioni di vita che le circondano, come se una saggezza millenaria scorresse nelle loro radici per orientarle verso le fonti nutritive della terra; anche gli animali si comportano come se percepissero nella brezza le energie, i richiami, i segnali di vita.”

L’uomo si è allontanato dalla natura perdendo il contatto con la vita, con le manifestazioni di vita. L’invito della Biodanza è di riscattare tale funzione di connessione. Il risultato è la riscoperta non solo dei gesti genuini dell’essere umano ma, danzando assieme al gruppo, del nostro ESSERE UMANI.

Mi chiamo Leonardo Lucii e conduco gruppi di Biodanza dal 2017. Credo negli esseri umani e credo nel potere di trasformazione affettiva della Biodanza. Il suo creatore Rolando Toro, psicologo, antropologo, educatore sosteneva che “per ogni fucile, per ogni missile, per ogni bombardiere bisogna realizzare abbracci, baci e danze. (…) Occorre risvegliare le potenzialità affettive che ci connettono a noi stessi, al simile e all’Universo. Come cambiare il mondo senza cambiare noi stessi?”. Credo, come Rolando Toro, che l’unica strada possibile per cambiare il mondo sia risvegliare il nostro potenziale affettivo e di conseguenza cambiare i nostri gesti. Gesti che si organizzano come espressione di vita e non come mezzi per raggiungere fini esterni.

La CENA biologica e di filiera corta sarà organizzata in collaborazione con *Officina Solidale*, i prodotti sono stati reperiti presso la bottega di *Mondo Mangione*.

MENU’:

*primo*

pasta con verdure di stagione biologiche (alternativa riso senza glutine)

*secondo*

frittata con farina di ceci con carciofi

insalata di finocchietti, lattuga e carote

*dessert*

ricotta con fiori di sambuco e confettura

*vino*

OFFICINA SOLIDALE: Associazione di promozione sociale nata dall’iniziativa di alcuni Gruppi di Acquisto Solidale (GAS) di Siena e della provincia oltre ad altri soggetti interessati, con lo scopo di costruire un progetto collettivo per la promozione del consumo critico e consapevole ed il sostegno ai piccoli produttori e all’economia locale

costo biodanza + cena : 18 euro

Necessaria la prenotazione a prenotazionieventi@lacortedeimircoli.org

Ingresso riservato ai soci, possibilità di tesserarsi sul posto

Valentina Sanesi Administrator