Canti sardi - live Tenore Sos Emigrantes

Data: 
Venerdì, 19 Febbraio, 2016
ore: 
21:30
Immagine: 

Il Tenore Sos Emigrantes è un gruppo di canto formato da giovani sardi, emigrati nel nord Italia (Lombardia) alla fine 2011.
Il gruppo è composto dalle voci: Marco Giobbo (Voce Orgolesa), Maurizio Pittalis (Voce Orunesa); “su grussu” o “bordone” formato da: Stefano Pira (Bassu), Alessio Pireddu (Contra), Antonio Riviezzo (Contra), Giancarlo Lovicu (Mesuboche). Sin dalla sua costituzione il Tenore ha effettuato numerosi concerti; di notevole rilievo la tournée in Francia (Parigi e Metz), l’esibizione al Castello Sforzesco di Milano nel 2014, all’Expo 2015 a Milano e alla 13/a edizione del Premio Maria Carta al Teatro San Fedele di Milano sempre nel 2015. Numerose le esibizioni nel panorama nazionale in manifestazioni, teatri e nei circoli dei sardi della Fasi (Federazione delle Associazioni Sarde in Italia).
Lo spettacolo è costruito in modo da far apprezzare il canto a tenore a tutti. I cantanti tra un brano e l'altro espongono i temi principali di questo canto arcaico con passaggi storici e aneddoti. Il format è leggero e piacevole ma allo stesso tempo fornisce gli strumenti base di conoscenza e di analisi del canto a tenore.
Il canto a tenore è un’importante risorsa culturale per comprendere la realtà e la storia della Sardegna, è risorsa formativa fondamentale per la divulgazione della cultura sarda e fulcro della socializzazione. Pertanto ci proponiamo di divulgarlo con uno spettacolo che non sia semplice esibizione ma permetta di acquisire anche al grande pubblico gli strumenti di base per fare un ascolto critico e consapevole. Il canto a tenore, inserito dall'UNESCO nella Lista del Patrimonio Immateriale dell'Umanità nell'anno 2006, è uno dei più straordinari esempi di polifonia del Mediterraneo, per complessità, ricchezza timbrica e forza espressiva. E’ realizzato da quattro voci maschili chiamate, dalla più grave alla più acuta, bassu, contra, oche e mesu oche, che disposte in formazione circolare intonano canti dalle diverse caratteristiche musicali a seconda della provenienza geografica. Questo canto si è tramandato in Sardegna attraverso i secoli: la prima testimonianza è stata ritrovata in una zona nuragica della Barbagia e risale al VII secolo a.C.. Si tratta di un bronzetto che raffigura un cantore con una mano appoggiata sul mento e l’altra sull’orecchio con due dita che piegano la cartilagine, nella tipica postura dei tenores. La voce primordiale dell’isola negli ultimi anni ha ricevuto tantissimi riconoscimenti internazionali e da personalità quali Frank Zappa e Peter Gabriel.

La serata è organizzata in collaborazione con il Circolo Peppino Mereu di Siena (associato alla FASI)

www.rivistasitiunesco.it/articolo.php?id_articolo=53
Facebook https://www.facebook.com/tenore.sosemigrantes
Canale Youtube https://www.youtube.com/channel/UCpCfj2YzrfzZagfoQogkW4w
Video (Concerto al Castello Sforzesco di Milano) https://www.youtube.com/watch?list=PL6iAfVeN_ErhOf2Yqs0ZQbmZmCYkPZrOw&v=QggfDOkxkp