Dettagli

Data :
17/11/2022
Ora :
18:00

Descrizione

Una serata dedicata al mondo del lavoro, della precarietà e dei diritti. Giovedì 17 novembre vi aspettiamo per la Working Class Night!
Alle ore 18:00
in collaborazione con la Biblioteca della Corte dei Miracoli “Le città Invisibili”
presentazione del libro
NON E’ UN PRANZO DI GALA
Indagine sulla letteratura working class
di Alberto Prunetti (ed. Minimum Fax)
Alle ore 19:30
QUASI UNA SCHISCETTA
Cena con piatti a tema della serata realizzata dal Punto Ristoro della Corte dei Miracoli
– pasta al sugo con polpette,
– pane
– un bicchiere di vino
Costo 7 euro
– pasta e fagioli,
– pane
– un bicchiere di vino
Costo 5 euro
Alle ore 21:30
Liberamente tratto da Amianto di Alberto Prunetti
COME STEVE MCQUEEN
con Marco Bianchini
regia di Roxana Iftime
produzione Patate e Cipolle
Tutte le attività sono riservate ai soci della Corte dei Miracoli. Possibilità di tesserarsi sul posto.
Ingresso 10 euro
Ridotto per studenti 8 euro
Prenotazione necessaria a tutti gli eventi. Per la cena indicare il menù di carne o vegetariano.
Prenotazioni a: prenotazionieventi@lacortedeimiracoli.org
NON E’ UN PRANZO DI GALA
Uno spettro si aggira nel mondo delle lettere. È lo spettro di una letteratura che racconta il mondo del lavoro dall’interno, fatta da scrittrici e scrittori di estrazione proletaria o appartenenti alla nuova classe lavoratrice precaria. Una letteratura che può avere forme, lingue, strutture e scopi diversi da quelli perpetuati nelle scuole di creative writing. È la letteratura working class.
Alberto Prunetti prova a definirne i tratti e ne ripercorre l’evoluzione, rendendo manifesto il legame tra le storie che siamo disposti a leggere e ascoltare e le condizioni materiali dell’industria che a queste storie gira intorno. Questo libro – che se ne frega della compostezza e delle buone maniere, che è saggio ma anche pamphlet, memoir, analisi critica – parla all’aspirante scrittore working class, ai lavoratori dell’editoria e ai lettori di qualunque classe, e ci ricorda che i libri che riempiono i nostri scaffali sono scritti, scelti e pubblicati da un pezzo piccolissimo di mondo: è ora di fare spazio anche a tutto il resto.
COME STEVE MCQUEEN
Liberamente tratto da Amianto di Alberto Prunetti
(da patate-cipolle.com)
Dalla Livorno degli anni ‘70 all’Italia di oggi
“Amianto. Una storia operaia” è una storia vera: la storia di un lavoratore, la storia di un padre raccontata da suo figlio. È una storia individuale che diventa collettiva, riuscendo a coniugare denuncia politica e dimensione esistenziale in un continuum di risate, rabbia e commozione. A 10 anni dalla pubblicazione il libro di Prunetti ha ancora molto da dire al presente, ed è proprio immergendosi nel mondo di Amianto che la drammaturgia teatrale tenta di espanderne i confini, aprendo nuove strade poetiche per innescare un’empatia che renda il messaggio sociale ancora più umano, intimo e viscerale.
Come nasce lo spettacolo
Chi ci segue già da un pò, avrà notato che i nostri spettacoli somigliano più a dei percorsi che a delle opere fatte e finite, tutte d’un pezzo. Il loro senso sta sempre nella relazione: in quello che si portano dietro e in quello che riescono ad attivare nel presente. Quest’ultima produzione non fa eccezione. Per la prima volta siamo partiti da un libro scritto da qualcun altro, anziché da zero. Ci siamo confrontati con un autore che stimiamo molto, col suo linguaggio e col suo mondo. Ma non è finita qui, perché non volevamo limitarci ad un “adattamento per la scena” bensì sperimentare e soffiare nuova vita creativa tra quelle pagine. Ci siamo confrontati anche col nostro pubblico, al quale abbiamo chiesto di contribuire alla genesi dello spettacolo portandoci una sorta di talismano: una foto del babbo. Ed è così che ha preso forma Come Steve McQueen, partendo dalle nostre letture di gruppo e proseguendo con i due eventi ospitati al Circolo ARCI Progresso: l’happening ‘Padri Nostri’ e il reading-dibattito su Amianto insieme ad Alberto Prunetti.
Patate&Cipolle è un collettivo artistico basato a Firenze, attivo nel teatro e in tutto quello che il teatro fa accadere tra le persone: spettacoli ma anche laboratori ed eventi performativi. Tra i nostri lavori precedenti: Sala 18 (2021); Il Teatro non è pronto (2020); A terra. Diario di una caduta (2019); A Mare. Souvenir di un naufragio (2018)

Eventi

03 Sab

If the kids are united…-Dalton+Path live-Aftershow Gighe Dj

10:00 PM

Una notte speciale dedicata alla musica working class della Roma underground. Ospiti d'eccezione della serata due progetti…

Scopri di più
02 Ven

SYNTHESIA. Live Electronic Lab

10:00 PM

Torna la collaborazione tra la Corte dei Miracoli e Rock Factory che vedrà andare in scena ancora una volta il progetto…

Scopri di più
26 Sab

Workshop intensivo di Teatro dell’Oppresso con Preziosa Salatino

03:30 PM

Workshop intensivo di Teatro dell'Oppresso condotto da Preziosa Salatino Sabato 26 Novembre dalle ore 15.30 alle ore 19.30 Il…

Scopri di più
26 Sab

Bangcock+Raina+dj set by Searching for the groove

10:00 PM

Sabato di Hip Hop a Corte con un doppio live! Ad accompagnare il nostro sabato sera saranno i Bangcock e Raina. A chiudere la…

Scopri di più