Dettagli

Data :
22/01/2020
Ora :
21:00

Descrizione

Quarto ciclo del Cineforum a Corte, dal 15 al 29 gennaio, dedicato al grande regista svedese Ingmar Bergman.

La proiezione dei film, in lingua originale e con sottotitoli in italiano, è prevista tutti i mercoledì alle ore 21:00 alla Corte dei Miracoli.

15 Gennaio
FILM #1 – 1968 – 1h 39m – B/N
Il pittore Johan Borg per trovare l’ispirazione decide di trasferirsi con la moglie Alma su un’isola disabitata. I personaggi da lui disegnati prendono vita tormentando il protagonista e il suo matrimonio.

22 Gennaio
FILM #2 – 1968 – 1h 43m – B/N
In un paese imprecisato scoppia un conflitto e una coppia di sposi attraversa esperienze terribili e umilianti ad opera di entrambi gli eserciti. I due si troveranno alla deriva su una scialuppa in un mare disseminato di cadaveri.

29 Gennaio
FILM #3 – 1969 – 1h 41m
Andreas Winkelman vive su un’isola solitaria nel Baltico. Il suo isolamento viene interrotto dall’incontro con due donne, Eva e Anna. Terminata la relazione con Eva, anche la successiva relazione con Anna avrà fine, lasciando Andreas di nuovo solo.

Eventi

03 Mar

Cena Solidale

07:00 PM

L’appuntamento rappresenterà un ulteriore momento di aggregazione e associazionismo, con il bar aperto per fare aperitivo e a seguire cena solidale.

Scopri di più
25 Mar

Mercatino a Corte – Vendo, scambio, brindo #4

06:30 PM

. In un’epoca di sprechi e consumismo, cerchiamo di promuovere la cultura del riciclo e del riutilizzo dei materiali con un’iniziativa che sarà anche un piacevole momento di aggregazione. Non sono previsti costi per chi allestirà il proprio banchetto e l’ingresso è libero per tutti.

Scopri di più
29 Sab

▲Cyborg Zer0▲live @Corte dei Miracoli

10:00 PM

Il Punk’n’roll selvaggio e devastante di Cyborg Zer0 alla Corte dei Miracoli.

Scopri di più
28 Ven

Inaugurazione mostra “Trascedenza” di Sofia Bracamontes

07:00 PM

Sofia utilizza la pittura come mezzo per riflettere sui confini che ci reggono sia materialmente (le leggi della nostra realtà fisica spazio-temporale) che quelli della nostra natura umana (sensi, gerarchie, significati). Come se abitassimo in una sfera di territorio conosciuto, lei cerca di avvicinarsi e palpare la membrana che lo contiene.

Scopri di più