Dettagli

Data :
04/12/2019
Ora :
21:00

Descrizione

Terzo ciclo del Cineforum a Corte, dal 27 novembre all’11 dicembre, dal titolo Emergenze del Reale nel cinema contemporaneo.

La proiezione dei film, in lingua originale e con sottotitoli in italiano, è prevista tutti i mercoledì alle ore 21:00 alla Corte dei Miracoli.

4 Dicembre
“Periferia”
Mathieu Kassovitz, 1995, B/N, 1h 38m
Durante i tumultinelle banlieue parigine, Vinz ha trovato la pistola persa da un agente. Il ragazzo giura che la userà per vendicarsi, nel caso in cui Abdel, picchiato dalla polizia, muoia in ospedale.

11 Dicembre
“Memoria”
Michael Hanake, 2005, 1h 58m
Una coppia trova sulla porta misteriose cassette che ne ritraggono la vita privata. Poi arrivano inquietanti disegni, telefonate, strani avvenimenti e il segreto nascosto inizia ad emergere.

Eventi

17 Mar

Mercatino dell’arte e dell’artigianato

05:00 PM

Banchetti di auto produzioni, artigianato e tante altre idee per i regali natalizi. Contemporaneamente sarà aperto il bar dell’associazione e sarà predisposta un’area ristoro con cibo e vin brulé. Dal pomeriggio, inoltre, ci sarà un’area interamente dedicata all’intrattenimento di adulti e bambini.

Scopri di più
15 Dom

Principesse palindrome – spettacolo/merenda per bimbi e genitori

05:00 PM

Due splendide fiabe, un po’ di confusione, una merenda sana e nutriente ed un pomeriggio da passare assieme ai propri figli in vista delle festività natalizie. I genitori potranno seguire lo spettacolo, oppure prendere una tisana in una sala separata, leggere un libro o semplicemente stare un po’ tra loro mentre i figli si divertono al sicuro.

Scopri di più
14 Sab

▲ĠENN ▲live @Corte dei Miracoli

10:00 PM

Tre ragazze maltesi ed una inglese, le ĠENN sono un quartetto riot punk dalla grandissima presenza scenica.

Scopri di più
13 Ven

Invito a Corte – “Assenze” di Sandro Fracasso

09:00 PM

L’intreccio di esperienze che si susseguono sul palco rivela via via nell’assenza il legame che le salda. Se a mancare può essere ragionevolmente qualcuno di caro, altre volte è la paura o un mondo lontano, addirittura la violenza o l’umanità dimenticata su un campo di battaglia. Fino al finale, inatteso e grottesco.

Scopri di più